Al fine di fornire un servizio migliore il sito web www.cislmedici.it utilizza i Cookies nel rispetto delle norme vigenti in materia di tutela dei dati personali.
Home > News > Lettera intersindacale - diffida sul rinnovo contr...

LETTERA INTERSINDACALE - DIFFIDA SUL RINNOVO CONTRATTUALE DEL PERSONALE DELLA DIRIGENZA MEDICA

26/1/2018

Con la presente, le scriventi Organizzazioni Sindacali, rappresentative della Dirigenza Medica, Veterinaria e Sanitaria, stigmatizzano l’inerzia amministrativa che sta bloccando l’intestato rinnovo del CCNL della dirigenza Medica, Veterinaria e Sanitaria, scaduto da 8 anni, per il triennio 2016-2018. In particolare, ad oggi non risulta ancora aperto un tavolo di trattativa con le Organizzazioni Sindacali, sebbene ne ricorrano tutte le condizioni.
 
Più nello specifico, l’atto di indirizzo della Conferenza delle Regioni e delle provincie autonome è stato già adottato ed inviato alla fine del mese di ottobre 2017 al Ministero della Economia e Finanze, e trasmesso da quest’ultimo al Ministero della Funzione pubblica in data 8/1/2018. Sono state altresì determinate le risorse economiche da destinare al rinnovo contrattuale ed è stato stipulato l’accordo quadro per la definizione delle aree contrattuali. Al riguardo, è quasi superfluo menzionare la nota sentenza n. 178/2015, con cui la Corte Costituzionale ha dichiarato incostituzionale la sospensione della contrattazione collettiva ed ha sollecitato le competenti Autorità amministrative a riavviare una nuova stagione contrattuale per il pubblico impiego.
 
L’illegittimo e forzoso indugio nel riavvio delle trattative, che si protrae nonostante la chiara indicazione del Giudice delle leggi ed i continui proclami istituzionali in merito alla presunta riapertura della stagione contrattuale, dà diritto al risarcimento del danno cagionato al personale della dirigenza medica, veterinaria e sanitaria.
 
Pertanto, intimiamo formalmente alle S.V. di adottare tutti i rispettivi atti di competenza per consentire l’apertura dei tavoli di trattativa, avvertendo sin d’ora che, in mancanza, agiremo in tutte le competenti sedi ivi compresa quella giudiziaria, non solo civile per ottenere tutela risarcitoria per i nostri iscritti, ma eventualmente anche penale, ove ne ricorrano i presupposti, chiedendo alla Magistratura di sanzionare l’eventuale ulteriore prolungarsi dell’attuale inerzia, anche a seguito della presente diffida. 
 

Archivio: news

Naviga attraverso l'archivio filtrando per data.
Notizie dalle Regioni
Donne CISL Medici
Galleria Fotografica
Decidiamo insieme il nostro futuro
Video CISL Giovani Medici, presentato nel corso dell'Assemblea Nazionale Organizzativa CISL Medici. ...
Contatti CISL medici
CISL Medici
Via Giovanni Amendola, 46
00185 Roma
Tel: 06 84241501
Fax: 06 8547289
e-mail: cislmedici@cisl.it