In base alla normativa in materia di privacy applicabile, la Cisl Medici titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.

Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa
Informativa Cookies Completa
Proseguo ed Acconsento
Home > Rassegna stampa > Emergenza-urgenza: cisl medici condivide iniziativ...

EMERGENZA-URGENZA: CISL MEDICI CONDIVIDE INIZIATIVA FNOMCEO

25/6/2019
Il Dott. Filippo Anelli, Presidente FNOMCeO, nell'appoggiare le istanze esposte da Federconsumatori, rimarca che, in un settore cosi' particolare quale quello dell'emergenza urgenza, si debba ricercare la massima competenza professionale degli operatori tutti più che puntare solo su "recuperi contabili" sui costi. La Federazione Cisl Medici condivide il pensiero del Dott. Filippo Anelli circa la necessita' che un soccorso avanzato debba prevedere la presenza di medico ed infermiere che, con le loro integrate e sinergiche competenze, possano esprimere la massima assistenza al cittadino che necessita di intervento in condizioni di emergenza. I cittadini cominciano ad avere seria preoccupazione che venga a mancare il diritto alla cura sancito dalla Costituzione e la Federazione CISL Medici si unisce al Presidente della FNOMCeO e amico Filippo Anelli nell’appoggiare queste istanze. La riduzione dei servizi di emergenza-urgenza mina gravemente la salute del SSN, dato che questo sistema, caratterizzato da componenti sia territoriali sia ospedaliere, rappresenta  il fulcro tra Ospedale e Territorio ed e' la potenziale soluzione per quella sinergia che tanto si auspica da anni. Non dimentichiamo che il 118 e' nato per fornire un supporto vitale in situazioni di criticità anche nelle zone più disagiate, dove la presenza di piccoli e costosi Ospedali di quartiere e' stata progressivamente azzerata. Nella nota del Presidente Federconsumatori viene analizzato il problema in maniera esaustiva e vogliamo sottolineare che nel Sistema dell’emergenza-urgenza sono indispensabili la tempestivita' e la organizzazione: qualsiasi intoppo nel percorso puo' provocare non solo un esito infausto, ma anche problemi di disabilita', che inevitabilmente si ripercuotono non solo sul cittadino leso, ma sulla societa'. Il numero unico 112 attualmente, non avendo una struttura organizzativa adeguata in molte Regioni, causa spesso ritardi nei soccorsi e le ambulanze non medicalizzate, gia' sperimentate in alcune Regioni, sono risultate insufficienti ai fabbisogni di cura, non consentendo un percorso diagnostico-terapeutico pre-ospedaliero. Ben venga, quindi, la proposta di Filippo Anelli di promuovere un tavolo per poter affrontare con competenze tutte le problematiche circa l'emergenza urgenza anche al fine di rendere omogenea, nei vari territori del nostro paese, la risposta ai bisogni dei cittadini italiani. Siamo convinti che un confronto tra Istituzioni e Professionisti del settore potrebbe essere produttivo, chiediamo quindi di poter mettere a disposizione anche le nostre competenze e la esperienza confederale che ci consente una visione comprensiva delle esigenze dei cittadini.

Archivio: rassegna stampa

Naviga attraverso l'archivio filtrando per data.
Notizie dalle Regioni
Donne CISL Medici
Galleria Fotografica
Decidiamo insieme il nostro futuro
Video CISL Giovani Medici, presentato nel corso dell'Assemblea Nazionale Organizzativa CISL Medici. ...
Contatti CISL medici
CISL Medici
Via Giovanni Amendola, 46
00185 Roma
Tel: 06 84241501
Fax: 06 8547289
e-mail: cislmedici@cisl.it