In base alla normativa in materia di privacy applicabile, la Cisl Medici titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.

Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa
Informativa Cookies Completa
Proseguo ed Acconsento
Home > Rassegna stampa > Cisl medici - biagio papotto: non e' mai troppo ta...

CISL MEDICI - BIAGIO PAPOTTO: NON E' MAI TROPPO TARDI

04/4/2019
Un sindacato autonomo, preoccupato forse dalla bontà e fondatezza proposte innovative della CISL Medici, ha preteso i tavoli separati per le trattative sull’ACN 2016/2019 ritenuti da noi una richiesta spinta da pretestuose motivazioni messe in campo al solo scopo di tentare di gestire “più privatamente” le tematiche che interessano invece la totale platea degli specialisti ambulatoriali e delle OO.SS. che li rappresentano – lo ha dichiarato Biagio Papotto, Segretario Generale CISL Medici. Nessun motivo tecnico visibile ed attendibile, è stato dalla CISL Medici rilevato per giustificare la pretestuosa richiesta dell'organizzazione che ha chiesto e ottenuto, con una dimostrazione a ns. avviso di eccessiva condiscendenza la separazione dei tavoli di contrattazione. Fortunatamente la stessa SISAC ci potrà essere autorevole testimone che la CISL Medici è riuscita ad introdurre, pungolando le controparti con insistenza nei precedenti incontri di trattativa, alcuni punti che sono sempre stati alla base delle proprie rivendicazioni, convinti come siamo della forza delle nostre idee. Apprendiamo dalla stampa web – prosegue Papotto - che anche quella organizzazione, dopo anni di assordanti silenzi per le giuste rivendicazioni degli specialisti ambulatoriali, ora è finalmente addivenuta sulle posizioni che la CISL Medici sostiene da tempi non sospetti, quando - UNICA nel panorama sindacale - chiedeva con forza maggiori tutele per la maternità e la paternità , la possibilità di estendere le tutele della L. 104 anche agli specialisti stessi, maggiore attenzione ai giovani medici (che peraltro si coniuga con la richiesta di maggiore attenzione alla maternità poiché i giovani medici sono in maggioranza donne), la perequazione retributiva dei professionisti, il riconoscimento normativo ed economico di tutte le competenze informatiche in possesso degli specialisti ambulatoriali, costretti loro malgrado a ridurre il tempo di visita e quindi di relazione con il paziente a vantaggio di compiti informatico-burocratici che sviliscono la Professione e umiliano la relazione di cura, cardine dell’attività del Medico e del Professionista sanitario. Spiace davvero che un sindacato autonomo, sia stato troppo spesso silente in merito a questo e ad altri importanti aspetti dell’attività degli Specialisti Ambulatoriali, ma la CISL Medici, con una visione lunga nel tempo della sanità pubblica e nella fattispecie del contributo degli Specialisti Ambulatoriali nel territorio e nelle U. O. Ospedaliere, accoglie ogni ravvedimento, quand’anche molto tardivo. Ci stanno a cuore solo i colleghi. Le porte sono aperte a tutti coloro che convergono sulle nostre posizioni che da sempre, spesso in completa solitudine e senza improvvisate e tardive convergenze (o “conversioni”?), difendiamo con determinazione e orgoglio. Nessuna polemica, quindi - conclude Papotto - neppure con SISAC, che certamente non mancherà di distinguere le proprie posizioni da trionfalistici e prematuri comunicati, per mantenere la propria posizione super-partes ed il necessario rispetto per tutti i soggetti interessati, su qualsiasi tavolo si stia trattando. Aspettiamo convocazione.

Archivio: rassegna stampa

Naviga attraverso l'archivio filtrando per data.
Notizie dalle Regioni
Donne CISL Medici
Galleria Fotografica
Decidiamo insieme il nostro futuro
Video CISL Giovani Medici, presentato nel corso dell'Assemblea Nazionale Organizzativa CISL Medici. ...
Contatti CISL medici
CISL Medici
Via Giovanni Amendola, 46
00185 Roma
Tel: 06 84241501
Fax: 06 8547289
e-mail: cislmedici@cisl.it